Itinerari enologici in Brasile: al confine con Argentina e Uruguay
di Francesca Spanò
Il Brasile si fa strada anche e soprattutto nel settore alimentare ed enologico. Un’immagine relativamente nuova per un Paese di cui si ricordano gli incantevoli paesaggi ma, ancor di più, il suo Carnevale. Il turismo enogastronomico, forte in buona parte del mondo, diventa dunque una risorsa ma la rapida crescita del Paese riguarda in particolare il vino.
 

Come e dove: itinerari a tema

In pochi anni sono state aperte 150 cantine su un migliaio di vigneti distribuiti su 89.000 ettari. I tour a tema comprendono quasi esclusivamente l’estremo sud, dalle parti delle frontiere con l’Argentina e l’Uruguay. Lì dove ci sono gli Stati di Santa Catarina Rio Grande do Sul. Le degustazioni imperdibili sono quelle della regione di Contestado a Santa Catarina, in particolare verso le città di Agua Doce, Campos Novos, Videira, Tangarà, Treze Tillas e Pinheiro Preto, e la regione della Serra Catarinense (São Joaquim, Lages, Campo Belo do Sul e Urubici). Durante la giornata può essere interessante anche visitare i vigneti e scoprire le fasi di produzione del vino. A volte si può anche prendere parte alla vendemmia e nel settore enologico spicca pure lo spumante.

Chi si sposta verso Rio Grande do Sul, giunge a  Serra Gaucha, un itinerario enologico molto popolare. Non solo suggestiva campagna, ma giri nella città di Bento Gonçalves, Farroupilha, Caxias do Sul e Garibaldi, dove si trovano decine di cantine. Si tratta di una zona dove diverse sono le popolazini presenti per via di molte migrazioni risalenti al XIX secolo. In quel periodo arrivarono portoghesi, tedeschi, spagnoli e polacchi. Le diverse culture hanno portato, dunque, ad un’ampia scelta a tavola. Per completare l’esperienza in loco, vale la pena di fare un giro sul treno a vapore, noto a livello locale come Maria Fumaça, tra Bento Gonçalves e Carlos Barbosa.

Altro itinerario interessante è quello verso è San Francisco, nello Stato di Bahia, dove i turisti possono scoprire soprattutto a Juazeiro e Sobradinho l'alta qualità dei vini brasiliani, che hanno ricevuto molti premi durante concorsi nazionali. Contengono tanto zucchero, grazie alla particolare esposizione al sole dei vigneti che porta alla produzione di vini freschi, equilibrati e fruttati. Per ulteriori informazioni:http://www.winesofbrasil.com/.
 
 
DIVENTA FAN DEL MESSAGGERO
Itinerari enologici in Brasile
Planisfero
Fotogallery