Roma, il turismo frena: «Ma a Pasqua molte prenotazioni»
di Mauro Evangelisti
Le presenze turistiche a Roma sono aumentate, ma con una percentuale molto bassa, attorno al 2 per cento, quindi il tasso di crescita nel 2016 è inferiore a quello del 2016. Su Pasqua però le previsioni sono positive. E' questo in sintesi lo scenario che emerge dalla conferenza stampa di Ebtl (ente bilaterale per il turismo) che ha illustrato le cifre che raccontano l'andamento del turismo.

Spiega Giancarlo Mulas, presidente di Ebtl: «L'Osservatorio evidenzia, per il 2016, negli alberghi della
capitale e complessivamente tra italiani e stranieri + 2,11% degli arrivi, che salgono a 11.536.239 e +1,95 % delle presenze che si attestano a 26.935.666 unità.  Rispetto al 2013 si sono persi 3,16 punti percentuali sugli arrivi e 3,27 punti sulle presenze». Identico discorso per gli esercizi extralberghieri, che nel 2016 sul 2015 registrano +2,99% per un totale di 7.715.470 presenze. Ben 2,51 punti percentuali di decrescita negli arrivi e
3,09 nelle presenze sul 2013». 

Come andrà il periodo di Pasqua, tenendo cotno che già in questi giorni si vedono molti turisti in giro? «I flussi turistici a Roma per le festività di Pasqua non dovrebbero deludere le nostre aspettative, complice il weekend allungato da giovedì 13 aprile a lunedì di Pasquetta, ma anche le temperature quasi estive».
DIVENTA FAN DEL MESSAGGERO
Planisfero
Fotogallery