Degrado Capitale/ Ferita aperta nell’Esquilino assediato le risposte non date dal Campidoglio
di Paolo Graldi
Deve pur esistere un punto fermo, una linea di demarcazione, una barriera oltrepassata la quale la legalità, umiliata e vilipesa, viene data per sconfitta, annientata. E la politica degli amministratori data per persa e colpevole. Bene, quel confine all’Esquilino, nobile rione, (ma certo non solo all’Esquilino, perché tante aree di Roma metropolitana, la Capitale, costrette loro malgrado nel medesimo stato), quel confine non è stato ancora tracciato.  Non esiste, è vittima di una “zona...
DIVENTA FAN DEL MESSAGGERO
Planisfero
Fotogallery