Dagli Ufo allo yeti e alle streghe: a Viterbo una settimana "Sulle tracce del mistero"
di Massimo Chiaravalli
Ufo, ignoto, paranormale? Sì, pure l'abominevole uomo delle nevi e mostri vari. insomma, ce n'è per tutti. A Viterbo infatti arriva “Sulle tracce del mistero”: dal 15 al 22 ottobre l’evento organizzato dal gruppo Prisma propone una full immersion su streghe, ultraterreno e sciamani, con approfondimenti su mostro di Loch Ness, yeti e strane creature avvistate anche nella Tuscia.

L’appuntamento di esordio sarà nella chiesa di Santa Maria della Salute su “Limiti e potenzialità della ricerca di frontiera”, alle 18, condotto da Caterina Berardi. Il giorno successivo, il 16 ottobre alle 21, la panoramica sulle principali indagini svolte negli anni dal gruppo Prisma, quindi , con tanto di approfondimenti e ipotesi di lavoro. “I registri Akashici e la via alla indipendenza spirituale” saranno illustrati il 17 alle 21 da Cristina Vignato. E il 18 un tuffo nel mondo esoterico: con “Montecchio: storia di streghe e di miti” «entreremo nel bosco esoterico – dicono dal gruppo Prisma - insieme a Pier Isa della Rupe e all’attrice Manuela Miscioscia, che ci racconteranno dei suoi misteri».

Il mondo extraterrestre entrerà in scena il 19, con la domanda “Esistono ancora gli Ufo?”. Si discuterà di avvistamenti, poi l’ufologo Giancarlo D’Alessandro illustrerà il museo allestito a Bagnoregio, il primo in Italia dedicato agli oggetti volanti non identificari. Ancora? Il 20 spazio alle “Dimensioni invisibili e ultraterrene” con la sensitiva Aradia: racconterà sue esperienze dirette e si sperimenterà col pubblico in sala. Sabato il non plus ultra della curiosità: al centro della scena il big foot, lo yeti, il mostro di Loch Ness, l’uomo falena, il chupacabras e anche qualcosa di casa nostra, ovvero le creature misteriose incontrate nella Tuscia e nei suoi dintorni. Il tutto nella serata a tema dedicata a “Studi e indagini di creature impossibili”.

La giornata di chiusura si aprirà con l’unico appuntamento a pagamento (gli altri sono tutti a ingresso gratuito): il 22 alle 10,30 il “Tour del mistero” nel mondo degli Etruschi alla necropoli di Castel d’Asso insieme alla sensitiva Aradia. E nel pomeriggio, alle 18, lo sciogliete le righe con alla scoperta de “I mondi segreti dello sciamano”, con Katia Ferrari, ricercatrice e operatrice di sciamanesimo.
DIVENTA FAN DEL MESSAGGERO
Planisfero
Fotogallery