Le Ville di Roma a “Porte aperte” per tutto il mese di maggio
La Villa dei Quintili
Da Villa Lante al Giancolo all'Auditorium di Mecenate, dalla Villa dei Quintili agli Horti Sallustiani: un mese intero dedicato alla scoperta delle ville della Capitale. Turismo Culturale Italiano ha programmato la VII Edizione di questa iniziativa che si svolge da domani al 31 maggio e prevede l'apertura straordinaria con visite guidate delle ville romane, molte delle quali private e chiuse al pubblico. In questa nuova edizione primaverile, l'orizzonte culturale viene ampliato, comprendendo alcuni antichi siti d'età romana e numerosi itinerari alla scoperta di giardini e ville ubicati anche fuori dal territorio cittadino. Un paesaggio culturale formato da decine di autentici gioielli che rappresentano il frutto della grande cultura umanistica, la straordinaria ricerca architettonica e la sperimentazione di nuove forme dell'arte dei giardini operata nei secoli da artisti e architetti.

Gli antichi horti romani, le celebri ville del Rinascimento romano o le grandi ville barocche per arrivare fino all'epoca dei villini di fine Ottocento e le realizzazioni Liberty del Novecento, saranno oggetto delle visite guidate organizzate seguendo il più possibile un ordine cronologico. In questo modo è offerta agli appassionati la possibilità di seguire un excursus storico-artistico cronologico che copre i vari ambiti e momenti artistici e architettonici: Età Classica, Giardino medievale, Rinascimento, Barocco, Rococò, Neoclassico, Eclettismo e Liberty. Per info e prenotazioni (obbligatorie) www.turismoculturale.org/porteaperte.htm.
DIVENTA FAN DEL MESSAGGERO
Planisfero
Fotogallery