Fuga a Leukerbad: tempio sacro del benessere
di Sabrina Quartieri
Leukerbad Walliser Alpentherme (foto di ©Leucherbad.ch e ©Valais.ch)
In nessun altro posto in Europa l’acqua calda, così abbondante e potente, sgorga come a Leukerbad, fluendo ogni giorno con i suoi milioni di litri a 51° gradi nelle 30 piscine di quello che viene ritenuto il più grande centro termale delle Alpi. Tempio sacro del benessere nel cuore delle montagne svizzere, immerso nello spettacolare scenario naturale del Vallese, questo luogo così lontano dallo stress quotidiano è il posto giusto per chi desidera staccare, mantenendosi attivo.
 
 

L’acqua termale di Leukerbad. Dalle ricche proprietà benefiche, la sua particolarità è che contiene calcio e solfato, ed è ricca di sodio, stronzio, ferro e fluoruro. Oltre all’acqua sorgiva, è molto prezioso anche il fango della zona, per l’alta presenza di ferro, ideale quindi per impacchi e trattamenti. Immergersi nelle piscine di Leukerbad è un toccasana per alleviare l’artrosi. L’acqua termale è indicata infine per la riabilitazione motoria in caso di incidenti. 

Le strutture ricettive. Situata a 1400 metri sul livello del mare, la località del Vallese attira una clientela piuttosto eterogenea: famiglie, sportivi, appassionati di trattamenti e benessere possono scegliere tra diversi hotel con vasche private, oppure optare per i bagni termali pubblici. Nel 2014, inoltre, un importante investimento ha arricchito l’offerta per le famiglie. A settembre dello stesso anno, infatti, è stata inaugurata una grande piscina all’aperto, oggi parte di un parco divertimenti per bambini, con effetti acquatici e luminosi.

Le terme da non perdere. Per un’indimenticabile bagno al chiaro di luna, ci sono le “Walliser Alpentherme & Spa Leukerbad“, che offrono una vasta gamma di servizi, tra piscine termali, un villaggio delle saune, un famoso bagno romano-irlandese e un’ampia offerta di trattamenti terapeutici e di benessere. Il “Leukerbad Therme”, invece, conquista grandi e piccini con le sue due piscine d’acqua termale per bambini, un magnifico scivolo, massaggi sommersi, jacuzzi, un percorso Kneipp e una vasca olimpionica. Imperdibile la colazione con champagne in acqua. Infine, il “Volksheilbad Leukerbad”, accogliente centro di cura e stazione termale naturale, offre un tocco di romanticismo: la sera si può godere del calore delle sorgenti a lume di candela. 

Programma relax e attività. Il tour attraverso le sorgenti termali, creato dalla Corporazione che si occupa di tutelarle, e l’imponente passerella nella gola della Dala, mostrano da vicino la grandiosità del più antico centro di benessere del Vallese. Oltre alla possibilità di fare passeggiate immersi nello spettacolare scenario delle montagne del Vallese, Leukerbad offre un’ampia gamma di attività all’aperto, 365 giorni l’anno. Più in generale, con i suoi 8mila chilometri di sentieri da percorrere a piedi o in bicicletta, la regione svizzera è tutta da scoprire, dalla primavera all’autunno. In inverno invece, le destinazioni termali sono molto ambite per la loro prossimità ai comprensori sciistici.

Una località che rispetta l’ambiente. Leukerbad punta sulle nuove tecnologie di recupero dell’energia per ridurre l’inquinamento. Nelle "Walliser Alpentherme & Spa Leukerbad" l’acqua a 51° gradi, ad esempio, passa attraverso lo scambiatore di calore geotermico riscaldando così quella fredda, ma anche l’aria utilizzata per l’areazione dell’edificio e il ripido accesso al parcheggio. Gli ambiziosi metodi di recupero dell’energia consentono alle terme di Leukerbad di risparmiare circa 500mila litri di olio combustibile, riducendo così le emissioni di CO2 del 90%.
DIVENTA FAN DEL MESSAGGERO
Fuga a Leukerbad, nella località termale più grande delle Alpi
Planisfero
Fotogallery